Far East Energy Conferma L'aumento Delle Vendite Di Gas E Aggiorna I Livelli Di Produzione E Il Processo Strategico

HOUSTON, Texas, 25 giugno 2014 /PRNewswire/ -- Far East Energy Corporation (OTCBB:FEEC), la compagnia USA quotata in borsa che opera lo Shouyang Coalbed Methane (CBM) Production Sharing Contract (PSC) nella provincia dello Shanxi, in Cina, è lieta di aggiornare gli investitori circa la produzione e il suo processo strategico.

Operatività
La produzione di gas si è attestata a 1.93 MM di piedi cubi/giorno, solidamente affermata a quel livello negli ultimi due mesi. La produzione di gas del Shouyang CBM PSC ha registrato una media di 1.93 MM di piedi cubi/giorno nel maggio 2014, contro i 2.1 MM di piedfi cubi/giorno in aprile e 2.2 MM di piedi cubi/giorno a marzo. A questo momento nel giugno 2014, la produzione è in media di 1.93 MM di piedi cubi/giorno. 

Come l'azienda aveva precedentemente dichiarato, l'intenzione della campagna di trivellazione completata alla fine dello scorso anno era di produrre i pozzi ad un passo prudenziale per ottimizzare la zona di desorbimento intorno a ciascun pozzo perforato al fine di ottenere massima produzione dal terreno.  Con la produzione in crescita di quasi il 300% dal novembre scorso, e avendo mantenuto questo livello generale di produzione per circa cinque mesi ormai, l'azienda è soddisfatta dei risultati del programma di trivellazione.   

In congiunzione con la revisione dei risultati del programma di perforazione 2013, alcuni pozzi sono stati identificati per essere strategicamente chiusi e, nel corso del secondo trimestre, 41 pozzi in totale sono stati chiusi per una delle due seguenti ragioni possibili:

Primo, 12 pozzi sono stati chiusi nell'Area B, la zona di valutazione/esplorazione della compagnia. I pozzi chiusi in quest'area hanno già fornito sufficienti dati di prova e non contribuiscono più alla vendita del gas per via della loro posizione geografica, poichè non ancora allacciati al sistema di raccolta del gas. 

Secondo, 29 pozzi sono stati chiusi in Area A, la zona di produzione/commercializzazione dell'azienda. In questo gruppo di pozzi c'è un sottogruppo che si trova al di fuori del principale modello di attività di disidratazione. Questi pozzi hanno raggiunto un buon completamento e hanno dimostrato una significativa capacità di disidratazione.  Tuttavia, a causa della loro posizione, non contribuiscono segnatamente alla disidratazione nel modello principale, non produrranno gas per parecchio tempo e non sono collegati alla linea di vendita. Questi pozzi torneranno alla produzione quando il modello si espanderà nelle loro vicinanze. Contemporaneamente allo sviluppo di espansione, il sistema di raccolta e commercializzazione sarà esteso per ricevere gas commerciale da questi pozzi. 

L'altro sottogruppo di pozzi in Area A che vengono chiusi sono quelli a più bassa performance  dalla campagna di trivellazione e fratturazione del 2011. Questi pozzi erano parte di una campagna di fratturazione a base di gel che si è successivamente dimostrata inefficace nel nostro particolare filone di carbone (coal seam).  Questi pozzi saranno soggetti a lavori di ripristino che comprendono una rifratturazione con l'uso di diverse ed adeguate formule di proppant, fluido e portata. 

Chiudere questi gruppi di pozzi è in linea con i piani operativi e finanziari della compagnia, poichè le aree servite dai pozzi non contribuiscono alla produzione commerciale ma rappresentano ancora dei costi operativi. Di conseguenza, i pozzi chiusi sono la causa del leggero decremento della produzione media giornaliera riscontrato negli ultimi mesi; tuttavia, allo stesso tempo i volumi di vendita giornalieri del gas hanno continuato ad aumentare ogni mese fino a maggio e giugno.

"I livelli di produzione commerciale hanno continuato ad aumentare con la produzione venduta e consegnata secondo i termini dell'Accordo di Vendita del gas della compagnia. Chiudere in maniera mirata questi pozzi ridurrà significativamente i nostri costi operativi senza ridurre le nostre vendite. Mentre procediamo verso il pieno sviluppo di Shouyang, continuiamo a rendere le operazioni più efficienti," ha affermato l'AD Michael McElwrath.

Periodo di Blackout
La compagnia continua le trattative con parti terze e lavora a stretto contatto con i suoi consulenti finanziari  per valutare e negoziare un risultato, che potrebbe assumere la forma di un subappalto o di vendita definitiva della compagnia.  A causa di queste trattative, l'azienda ha decretato un periodo di blackout, che preclude al management e agli interni la compravendita di azioni della compagnia durante tale periodo. Ciò consentirà ai membri del CdA di prendere in considerazione un evento o eventi che potrebbero avvenire in senso materiale e conosciuti solo dai direttori e/o da alcuni alti dirigenti. La compagnia terminerà il periodo di blackout quando gli eventi lo consentiranno.

La compagnia è attenta ai suoi azionisti e agli investimenti che essi hanno fatto nell'azienda, e si impegna ad informare gli azionisti al momento opportuno sugli sviluppi.

Far East Energy Corporation
Con sede a Houston, Texas, e uffici a Pechino, Cina, Far East Energy Corporation è dedicata all'esplorazione e allo sviluppo di metano coalbed in Cina.

Dichiarazioni contenute in questo comunicato stampa che attestino le intenzioni, speranze, stime, convinzioni, anticipazioni, aspettative o predizioni del futuro di Far East Energy Corporation e del suo  management sono dichiarazioni previsionali entro i termini della Sezione 27A del Securities Act del 1933, come emendata, e della Sezione 21E del Securities Exchange Act del 1934, come emendata.E' importante notare che tali dichiarazioni previsionali non sono garanzie di futuro rendimento e coinvolgono un gran numero di rischi ed incertezze,incluso il fatto che la modifica al PSC possa non entrare in vigore o se entrasse in vigore potrebbe non essere negli stessi termini originariamente concordati dalle parti. I  risultati reali potrebbero differire sostanzialmente dalle proiezioni fatte in queste dichiarazioni previsionali. Fattori che potrebbero causare differenze sostanziali tra risultati reali e quelli proiettati in queste previsioni includono: la natura preliminare dei dati del pozzo, compresa la permeabilità e il contenuto di gas; non ci può essere assicurazione sul volume di gas infine prodotto o venduto dai nostri pozzi; i programmi di stimolazione della frattura e trivellazione potrebbero non aumentare con successo i volumi di gas; a causa delle limitazioni della legge cinese, potremmo avere solo diritti limitati nell'applicare l'accordo di vendita del gas stretto fra il Guoxin Energy Development Group Limited della provincia dello Shanxi e la China United Coalbed Methane Corporation,di cui noi siamo espresso beneficiario; pozzi aggiuntivi potrebbero non essere perforati o se perforati potrebbero non esserlo nei tempi; pipelines aggiuntive e sistemi di raccolta necessari per trasportare il nostro gas potrebbero non essere costruiti o se costruiti potrebbero non essere in tempo, o le loro rotte potrebbero divergere da quelle prefissate; il gasdotto e le aziende locali di distribuzione del gas naturale compresso potrebbe rifiutare di acquistare o prendere il nostro gas, o potremmo non essere in grado di far valere i nostri diritti negli accordi definitivi con le pipelines; contrasti con le miniere di carbone o coordinamento delle nostre attività di esplorazione e produzione con attività minerarie potrebbero impattare in maniera avversa le nostre operazioni o aggiungervi costi significativi; la nostra carenza di storia operativa; gestione limitata e inadeguata delle nostre risorse finanziarie; rischi e incertezze associati alla esplorazione, sviluppo e produzione di metano coalbed; la nostra incapacità ad estrarre o vendere tutte o una parte sostanziale delle nostre riserve e di altre risorse; potremmo non soddisfare i requisiti per quotare i nostri titoli in una Borsa valori; esproprio ed altri rischi connessi ad operatività straniere; stravolgimenti nei mercati che impattino la raccolta fondi; faccende che tocchino il settore energetico in generale; mancanza di disponibilità di beni e servizi per il settore oil and gas; rischi ambientali; rischi di produzione; cambi di leggi e regole che colpiscano le nostre operazioni, come altri rischi descritti nel nostro Rapporto Annuale al Modulo 10-K, Rapporti Trimestrali al Modulo 10-Q e seguenti documenti alla Securities and Exchange Commission.

SOURCE Far East Energy Corporation



RELATED LINKS
http://www.fareastenergy.com

Custom Packages

Browse our custom packages or build your own to meet your unique communications needs.

Start today.

 

PR Newswire Membership

Fill out a PR Newswire membership form or contact us at (888) 776-0942.

Learn about PR Newswire services

Request more information about PR Newswire products and services or call us at (888) 776-0942.