2014

La legge belga sull'eutanasia viola la Convenzione delle Nazioni Unite sui Diritti dell'Infanzia

MONTREAL, February 14, 2014 /PRNewswire/ --

Nel momento in cui il Belgio si prepara a diventare la prima nazione al mondo ad applicare una legge che consente l'eutanasia dei bambini. il 13 febbraio 2014, la nazione viola la Convenzione delle nazioni Uniti sui Diritti dell'Infanzia. Nella Convenzione, i diritti dell'infanzia comprendono: 1. Il diritto alla vita. 2. Sopravvivenza e sviluppo del bambino. 3. Protezione speciale 4. Servizi medici speciali 5. Trattamenti e cure speciali per i bambini disabili. 6. Protezione contro tutte le forme di negligenza e crudeltà.  L'eutanasia dei bambini è contraria a tutti questi diritti. Il diritto dei bambini a ricever cure sanitarie adeguate comprende anche le cure palliative. Il 12 febbraio 2014 l'International World Congress on Pediatric Palliative Care che rappresenta 250 specialisti in cure palliative da oltre 35 nazioni ha dichiarato: tutti i bambini hanno diritto alla migliore qualità della vita. In condizioni che pongono dei limiti alla vita, essi hanno diritto a ricevere cure palliative di alta qualità. "L'eutanasia non fa parte delle cure palliative per i bambini e non è un'alternative alle cure palliative."  Esortano il governo belga a riesaminare la loro decisione recente di consentire l'eutanasia dei bambini. "….la risposta alla sofferenze dei bambini consiste in maggiori e migliori cure palliative e non nel porre fine alla vita del bambino."  

In un video che descrive i pericoli e gli abusi dell'eutanasia infantile, Nadine una sedicenne del Quebec, Canada e sopravvissuta a una forma aggressiva di leucemia e trapianto del midollo osseo, racconta come avrebbe potuto rifiutare la chemioterapia che le ha salvato la vita quando aveva solo 14 anni, se l'eutanasia pediatrica fosse stata permessa.  Ritiene che molti giovani come lei sceglierebbero l'eutanasia se fosse disponibile. Sua madre Claude è stata testimone dell'importanza della famiglia e dell'affetto nel sostegno dei giovani nei momenti più vulnerabile della loro vita. Nadine è contentissima di essere viva.

Video: http://youtu.be/Z1a2tsk_jZI

Codice da integrare: <iframe width="640" src="//http://www.youtube.com/embed/Z1a2tsk_jZI?rel=0" frameborder="0" allowfullscreen></iframe>

In un altro video, Jessica Saba, 4 anni, di Lachine, Quebec, Canada nata con una malformazione cardiaca che potrebbe mettere a rischio la sua vita e che è sopravvissuta a una serie di attacchi cardiaci, parla a nome di milioni di bambini nel mondo affetti da gravi malformazioni. Chiede al Re del Belgio di rifiutarsi di firmare la legge che consentirebbe l'eutanasia infantile: "Per amore dei bambini, non firmi il Progetto di legge sull'Eutanasia," chiede Jessica nel video diffuso il 2 febbraio.

http://www.youtube.com/channel/UC4di7uSDkRYsHx8UL38LHvA

La madre di Jessica, Marisa mette in guardia e afferma che la legge sull'eutanasia pediatrica potrebbe incoraggiare i genitori di bambini malati o disabili "ad arrendersi troppo presto." Genitori e bambini hanno bisogno di essere circondati da amore e sostegno e non dall'eutanasia.

Se l'eutanasia pediatrica venisse legalizzata in Belgio, vi è il pericolo che il precedente potrebbe portare a un'estensione dell'eutanasia pediatrica in tutto il mondo. L'eutanasia ha avuto inizio in Belgio per chi era affetto da sofferenza fisica e ora è stata ampliata a coloro che soffrono mentalmente. È iniziata con gli adulti e ora si sta allargando ai bambini.

Al momento in Quebec, il governo sta tentando di far approvare la propria legge sull'eutanasia, simile alla legge approvata in Belgio quasi10 fa. La Commissione per i diritti umani del Quebec raccomanda l'allargamento dell'eutanasia ai bambini.

La World Medical Association che rappresenta 9 milioni di medici nel mondo condanna l'eutanasia e raccomanda ai medici di non praticarla dove è consentita.

Immagine con didascalia: "Jessica Saba di quattro anni dal Canada chiede al Re del Belgio di non firmare la legge sull'eutanasia per i bambini (Credito foto: coalitionmd.org) (CNWGroup/Coalition of Physicians for Social Justice)". Immagine disponibile in: http://photos.newswire.ca/images/download/20140205_C7548_PHOTO_EN_36252.jpg

FONTE: Coalition of Physicians for Social Justice (Coalizione dei medici per la giustizia sociale)

 


Sito web: coalitionmd.org
Twitter: @CoalitionMD
Youtube: http://www.youtube.com/channel/UC4di7uSDkRYsHx8UL38LHvA

Per ulteriori informazioni:

Dr. Paul Saba +1-5148863447 o +1-5142498541 o pauljsaba@gmail.com

SOURCE Coalition of Physicians for Social Justice




Custom Packages

Browse our custom packages or build your own to meet your unique communications needs.

Start today.

 

PR Newswire Membership

Fill out a PR Newswire membership form or contact us at (888) 776-0942.

Learn about PR Newswire services

Request more information about PR Newswire products and services or call us at (888) 776-0942.