China Sunergy annuncia i risultati finanziari preliminari del terzo trimestre 2012

- Margine lordo migliorato; diversificazione del mercato e progressi continui in progetti a valle

NANCHINO, Cina, 29 novembre 2012 /PRNewswire/ -- China Sunergy Co., Ltd. (NASDAQ: CSUN) ("China Sunergy" o "l'Azienda"), produttore specializzato di celle e moduli solari, ha annunciato oggi i propri risultati finanziari per il terzo trimestre conclusosi il 30 settembre 2012. Nonostante un macroambiente difficile, i risultati trimestrali hanno portato a perdite nette progressivamente più esigue[1], con molte delle principali metriche operative, tra cui spedizioni, costi di conversione e margine lordo, in linea con le stime. Nel corso del trimestre, China Sunergy ha diversificato con successo le attività in varie aree geografiche; mercati come l'Australia, la Francia e il Giappone hanno contribuito ai ricavi in misura superiore rispetto al secondo trimestre 2012.

Principali dati finanziari del terzo trimestre 2012

  • I ricavi totali sono stati pari a US$ 59,5 milioni, con una riduzione del 46,1% rispetto al secondo trimestre del 2012.
  • Le spedizioni ammontano a 82,5 MW (81,9 MW dei quali costituiti da spedizioni di moduli), con un calo del 45,1% rispetto al secondo trimestre del 2012. Il volume di spedizioni ha rispettato le stime dell'Azienda secondo cui il valore doveva essere compreso tra 80 e 85 MW.
  • Il prezzo di vendita medio (PVM) dei moduli solari dell'Azienda è stato di US$ 0,71 per watt, inferiore di 4 centesimi o del 5,3% rispetto a quello del secondo trimestre 2012.
  • I costi di conversione per le celle e i moduli nel terzo trimestre del 2012 sono stati rispettivamente pari a US$ 0,17 e US$ 0,23 per watt. Questo risultato è leggermente migliore rispetto alle previsioni dell'Azienda, e l'Azienda reitera il suo programma di riduzione dei costi per raggiungere costi di conversione per celle e moduli rispettivamente pari a US$ 0,15 e US$ 0,21 per watt alla fine del 2012.
  • L'utile lordo, incluse le giacenze a magazzino che ammontavano a US$ 1,3 milioni, è stato di US$ 0,4 milioni, e il margine lordo è stato dello 0,7%. Il raggiungimento di un utile lordo e un margine lordo positivi è da attribuire alla riduzione dei costi dei wafer. L'utile lordo rettificato non GAAP[2], escluse le suddette giacenze, è stato di US$ 1,7 milioni, che porta a un margine lordo rettificato non GAAP[2] del 2,8% nel terzo trimestre del 2012.
  • Le perdite nette[1] sono state pari a US$ 23,2 milioni, con un miglioramento rispetto alle perdite nette di US$ 30,3 milioni nel secondo trimestre del 2012. Il margine netto è stato negativo, pari al 39,0%. Su base rettificata non GAAP[2], le perdite nette sono state pari a US$ 9,6 milioni, e il margine netto non GAAP[2] è stato negativo, pari al 16,2%. 
  • La perdita netta per azione[1]  è stata pari a US$ 1,74 sia base sia diluita, rispetto alla perdita netta per azione di US$ 2,26 sia base sia diluita nel secondo trimestre del 2012. La perdita netta per azione non GAAP[2] è stata pari a US$ 0,72 sia base sia diluita nel terzo trimestre del 2012.
  • Il flusso di cassa operativo in uscita nel terzo trimestre è stato di US$ 3,6 milioni, con un calo da un flusso in uscita di US$ 55,9 milioni nel secondo trimestre del 2012. Per i tre trimestri conclusisi il 30 settembre 2012, l'Azienda ha generato un flusso di cassa operativo in entrata di US$ 25,5 milioni.
  • Situazione di cassa: Al 30 settembre 2012, l'Azienda disponeva di liquidità ed equivalenti e di liquidità immobilizzata per un totale di US$ 439,1 milioni, con un aumento dai US$ 416,5 milioni al 30 giugno 2012.

Principali dati operativi, tecnologici e commerciali del terzo trimestre

  • Ulteriore espansione nel mercato australiano: L'Azienda ha firmato un contratto di vendita di 7,8 MW con Urban Group, il braccio energetico di uno dei principali conglomerati aziendali, Urban Group Australia. La consegna dei moduli solari è stata completata nell'agosto 2012.
  • Vendite garantite di 50 MW a partner V2M nell'Europa dell'est: L'Azienda ha concordato una fornitura di 50 MW in moduli FV multicristallini in favore del proprio partner bulgaro V2M e delle relative affiliate, per progetti in Romania e Macedonia, nel terzo e quarto trimestre del 2012.
  • Al via la prima spedizione a Dubai: L'Azienda ha spedito 72 kW in moduli solari multicristallini all'inizio di settembre 2012 a Carillion Construction Ltd., azienda multinazionale che si dedica a progetti di energia verde ed energia sostenibile.
  • I moduli di China Sunergy hanno superato il test "PID" condotto da TÜV: I moduli solari dell'Azienda hanno superato il test del degrado di potenziale indotto condotto da TÜV Rheinland Group con l'eccellente risultato di un tasso di degrado dello 0,1% contro il 5% di riferimento. Simili risultati provano ancora una volta la qualità e l'affidabilità dei moduli di China Sunergy.
  • Miglioramento dell'efficienza delle celle QSAR: L'efficienza media delle celle QSAR dell'Azienda ha raggiunto il valore del 19,0% nel terzo trimestre del 2012, e il valore record più alto è stato del 19,7% al 30 settembre 2012.




[1] Nel terzo trimestre del 2012 sono stati individuati indicatori di disavanzo, innanzitutto derivanti dalle difficili condizioni del settore solare. L'Azienda sta conducendo attualmente i suoi test di disavanzo per le attività di lungo termine e sta finalizzando l'onere di disavanzo potenziale. Di conseguenza, questi numeri sono preliminari e possono cambiare una volta completato il test di disavanzo.





[2] Le misure finanziarie non GAAP di China Sunergy per il terzo trimestre del 2012 sono le sue corrispondenti misure finanziarie GAAP rettificate esclusi i costi relativi a oneri non di liquidità, incluse giacenze a magazzino per un ammontare di US$ 1,3 milioni e un accantonamento per crediti inesigibili che ammonta a US$ 12,3 milioni. Fare riferimento alla sezione "Riconciliazioni di misure finanziarie non GAAP con le misure GAAP più vicine confrontabili" alla fine di questo comunicato stampa.







Stephen Cai, AD di China Sunergy, ha commentato: "Nonostante un ambiente di mercato difficile, le nostre prestazioni finanziarie di questo trimestre restano in linea con le previsioni e l'Azienda ha effettuato una solida gestione dei costi e del flusso di cassa. Siamo convinti che il trimestre abbia segnato un punto di svolta per China Sunergy, poiché continuiamo a diversificare i nostri mercati finali, stringere nuove partnership con forti clienti e trasformarci gradualmente da semplice produttore a fornitore di soluzioni solari a valle. China Sunergy continuerà a fare investimenti strategici per sviluppare i mercati europeo e statunitense, nonostante continue vertenze commerciali. Lavoreremo anche in modo accurato ai fondamenti dell'attività commerciale e continueremo a ottimizzare la nostra struttura di costi e a perseguire progressi tecnologici. Confidiamo di disporre delle giuste strategie commerciali per superare le attuali difficoltà del settore e trarre beneficio dalla futura ripresa del mercato".

Revisione finanziaria del terzo trimestre 2012

Totale ricavi e spedizioni

Per il terzo trimestre del 2012, i ricavi totali sono ammontati a US$ 59,5 milioni (US$ 58,5 milioni dei quali derivanti dai moduli), con un progressivo calo del 46,1% rispetto al secondo trimestre del 2012, risultato della diminuzione sia delle spedizioni che del prezzo di vendita medio (PVM) durante il trimestre.

Nel terzo trimestre del 2012 le spedizioni sono state di 82,5 MW, dei quali 81,9 MW di moduli solari, in linea con le stime dell'Azienda.

Sebbene Italia e Germania restino mercati importanti per l'Azienda, rappresentando rispettivamente il 16,8% e il 15,3% dei ricavi totali, nel terzo trimestre 2012 il mercato australiano è cresciuto fortemente, contribuendo al 26,0% dei ricavi totali. Ciò ha dimostrato il successo della diversificazione strategica di China Sunergy in più aree geografiche. Altri mercati che contribuiscono in modo sempre più rilevante ai ricavi sono Francia, Portogallo e Giappone.

Utile lordo e margine lordo

L'utile lordo, che includeva giacenze a magazzino per un totale di US$ 1,3 milioni, è stato pari a US$ 0,4 milioni nel terzo trimestre del 2012, con un miglioramento nelle perdite lorde rispetto al valore di US$ 0,3 milioni nel secondo trimestre del 2012. Il margine lordo è stato dello 0,7% per il terzo trimestre del 2012, rispetto al margine lordo negativo dello 0,3% per il secondo trimestre del 2012. Un costo dei wafer inferiore è stato il principale fattore che ha determinato il progressivo miglioramento del margine lordo nel terzo trimestre del 2012. L'utile lordo non GAAP rettificato, che escludeva le suddette giacenze, è stato di US$ 1,7 milioni, e ha portato a un margine lordo rettificato non GAAP del 2,8% nel terzo trimestre del 2012.

PVM

Il prezzo di vendita medio (PVM) dei moduli nel terzo trimestre del 2012 è stato di US$ 0,71 per watt, vale a dire di 4 centesimi (5,3%) inferiore rispetto a quello dell'ultimo trimestre. La diminuzione del prezzo di vendita medio (PVM) è stata indotta dalle forze del mercato, principalmente causata dallo squilibrio tra domanda e offerta nella catena del valore solare globale e, in misura minore, al continuo calo dei prezzi delle materie prime.

Costi

Nel terzo trimestre del 2012, i costi dei wafer sono stati pari a US$ 0,27 per watt, con un decremento progressivo di 1 centesimo rispetto al secondo trimestre del 2012. Si prevede che i prezzi del polisilicio e dei wafer continuino a diminuire leggermente nel resto dell'anno. I costi di conversione per celle e moduli prodotti nel terzo trimestre del 2012 sono stati rispettivamente pari a US$ 0,17 e US$ 0,23 per watt, migliori quindi delle precedenti previsioni della dirigenza. La dirigenza ha riaffermato il programma di riduzione dei costi dell'Azienda per raggiungere costi di conversione per celle e moduli rispettivamente pari a US$ 0,15 e US$ 0,21 per watt, alla fine del 2012.

Spese operative, utile/perdita di gestione e utile/perdita netti

L'Azienda ha identificato indicatori di disavanzo relativi alle sue attività a lungo termine, principalmente derivanti dalle difficili condizioni nel settore solare. L'Azienda prevede che il processo di valutazione richieda uno o due mesi e, una volta completato, ne riferirà gli esiti e qualsiasi disavanzo risultante. Se si crea un onere di disavanzo, sarà un onere contabile non di liquidità, che influirà negativamente su alcuni punti del bilancio dell'Azienda, tra cui spese operative, utile/perdita di gestione e utile/perdita netti. Un simile disavanzo potenziale non ha avuto conseguenze sulla discussione dei risultati preliminari riportati qui di seguito.

Le spese operative sono salite a US$ 28,4 milioni nel terzo trimestre del 2012, partendo da US$ 17,0 milioni nel secondo trimestre del 2012. Il significativo aumento delle spese operative è stato principalmente dovuto all'aumento delle spese SG&A da US$ 14,7 milioni nel secondo trimestre del 2012 a US$ 26,2 milioni nel terzo trimestre del 2012, che comprendevano un accantonamento per crediti inesigibili di US$ 12,3 milioni registrati nel terzo trimestre del 2012, rispetto a US$ 3,1 milioni di accantonamento per crediti inesigibili registrati nel secondo trimestre. L'aumento dell'accantonamento per crediti inesigibili è stato dovuto principalmente a uno specifico rateo per diversi clienti. Le spese operative rettificate non GAAP, che escludevano l'accantonamento per crediti inesigibili, sono state pari a US$ 16,1 milioni nel terzo trimestre del 2012.

Le perdite derivanti da operazioni sono state pari a US$ 28,1 milioni, con una perdita netta di US$ 23,2 milioni per il terzo trimestre del 2012. I principali fattori che hanno contribuito al divario tra perdite operative e nette comprendono un guadagno di US$ 7,8 milioni ottenuto dal tasso di cambio nella conversione valutaria, US$ 2,1 milioni di interessi attivi, US$ 7,3 milioni di interessi passivi e US$ 2,0 milioni di guadagno per imposte sul reddito. Su una base rettificata non GAAP, le perdite derivanti da operazioni sono state pari a US$ 14,5 milioni con perdite nette di US$ 9,6 milioni per il terzo trimestre del 2012.

Giacenze

Le giacenze alla fine del terzo trimestre del 2012 hanno raggiunto US$ 56,1 milioni, con un lieve aumento rispetto ai US$ 53,3 milioni alla fine del secondo trimestre del 2012. L'aumento nelle giacenze del terzo trimestre era principalmente in preparazione di un aumento momentaneo della domanda di mercato che l'Azienda prevedeva nell'ottobre 2012. L'Azienda controlla accuratamente il bilancio delle sue giacenze e si sforza di mantenere le giacenze a un livello ragionevole.

Liquidità e flusso di cassa

Al 30 settembre 2012, l'Azienda disponeva di liquidità ed equivalenti per un totale di US$ 190,7 milioni e di liquidità immobilizzata per US$ 248,4 milioni. Il flusso di cassa operativo in uscita è stato di US$ 3,6 milioni per il terzo trimestre del 2012, con un significativo miglioramento rispetto al flusso di cassa in uscita di US$ 55,9 milioni nel secondo trimestre del 2012, derivante da un rigoroso controllo del capitale circolante, con conseguenti migliori crediti correnti e altre situazioni di credito sul bilancio al 30 settembre del 2012.

Spese in conto capitale

Le spese in conto capitale sono state di US$ 7,6 milioni per il terzo trimestre del 2012 e sono state principalmente per la continua espansione del Centro di ricerca e sviluppo, che si prevede sia completato entro il primo trimestre del 2013.

Ulteriori informazioni aggiornate sull'Azienda successive al terzo trimestre 2012

  • Firmati contratti di vendita con INFiNi in Giappone: l'Azienda ha firmato un contratto di vendita per 1,65 MW in moduli solari con INFiNi Group, un rinomato conglomerato con sede centrale a Osaka in Giappone. I moduli solari di China Sunergy devono essere installati nel primo impianto solare del Giappone a Okayama, il primo progetto solare su terreno di INFiNi. Tutte le spedizioni sono state completate a ottobre 2012, secondo i programmi.
  • Investimenti effettuati nei primi parchi solari di China Sunergy nel Regno Unito: l'Azienda ha completato le transazioni per ottenere i primi due progetti di parchi solari, di dimensioni di circa 5 MW ciascuno, nella regione sudoccidentale della Cornovaglia, nel Regno Unito. China Sunergy organizzerà la costruzione dei progetti e poi sarà proprietaria e gestore di questi due parchi solari.
  • Collaborazione di China Sunergy con l'importante integratore FV olandese OSPS: l'Azienda ha firmato un contratto di fornitura con Oskomera Solar Power Solutions B.V nei Paesi Bassi per fornire fino a 7 MW in moduli solari monocristallini ad alta efficienza a OSPS per progetti sui tetti che coprono 2.500 case di famiglie olandesi.

Previsioni per il quarto trimestre

L'Azienda ritiene che una debole domanda del mercato e un eccesso di fornitura da parte del settore continueranno ad influenzare negativamente le sue attività per il resto dell'anno e prevede che le condizioni difficili nel mercato solare mondiale continueranno per tutta la prima metà del 2013.

L'Azienda stima, al meglio delle sue attuali conoscenze, che le spedizioni del quarto trimestre saranno comprese fra 90 MW e 100 MW. L'Azienda si aspetta che il suo margine lordo resti basso e a una cifra, e prevede una perdita netta nel quarto trimestre del 2012. Tali stime si basano sul tasso di cambio medio euro-dollaro USA nel mese di settembre. Per tutto l'anno 2012, l'Azienda conferma la sua stima delle spedizioni totali annue di circa 400 MW - 420 MW.

Teleconferenza

La dirigenza di China Sunergy terrà una teleconferenza sugli utili martedì 27 novembre 2012 alle ore 8.00, fuso orario della costa orientale degli Stati Uniti (27 novembre 2012 alle 21.00, fuso orario di Pechino/Hong Kong). La dirigenza parteciperà alla conferenza per discutere i principali aspetti finanziari del terzo trimestre del 2012, fornire prospettive congiunturali e rispondere alle domande.

Per accedere alla teleconferenza, comporre:


Numero verde per gli Stati Uniti:

+1 866 519 4004

Altri Paesi:

+ 65 6723 9381

Singapore:

6723 9381

Cina:

800 819 0121 (nazionale) /400 620 8038 (cellulari nazionali) 

Hong Kong:

+852 2475 0994





Chiedere la connessione alla "Q3 2012 China Sunergy Co., Ltd. Earnings Conference Call" e fornire il seguente passcode: 70980470.

China Sunergy diffonderà anche un webcast audio in diretta della conferenza. La trasmissione sarà disponibile per 7 giorni nella sezione "Investor Relations" del sito Web dell'Azienda all'indirizzo http://www.chinasunergy.com

Dopo la conferenza sugli utili, un archivio della chiamata sarà disponibile chiamando i seguenti numeri:




Numero verde per gli Stati Uniti:

+1 855 452 5696


Altri Paesi:

+61 2 8199 0299








Il passcode per i partecipanti alla riproduzione è: 70980470. Anche la riproduzione telefonica sarà archiviata nella sezione "Investor Relations" del sito Web dell'Azienda per sette giorni dopo l'annuncio degli utili.

Informazioni su China Sunergy Co., Ltd.

China Sunergy Co., Ltd. è un produttore specializzato di moduli e celle solari. China Sunergy produce celle solari da wafer di silicio, che utilizzano la tecnologia delle celle solari al silicio cristallino per convertire la luce solare direttamente in elettricità attraverso un processo conosciuto come effetto fotovoltaico, e assembla celle solari in moduli solari. China Sunergy vende questi prodotti solari a produttori di moduli cinesi e all'estero, integratori di sistema e sistemi a energia solare per l'uso in vari mercati. Per maggiori informazioni, visitare il nostro sito Web all'indirizzo http://www.chinasunergy.com.




Contatti per investitori e mass media:


China Sunergy Co., Ltd.

Elaine Li
Telefono: + 86 25 5276 6696
E-mail: Elaine.li@chinasunergy.com



Brunswick Group



Hong Kong
Ginny Wilmerding
Telefono: + 852 3512 5000
E-mail: csun@brunswickgroup.com


Annie Choi
Telefono: + 852 3512 5000
E-mail: csun@brunswickgroup.com   


Shanghai
Clarisse Pan Telefono: + 86-21-6039-6303
E-mail: csun@brunswickgroup.com









Affermazione di chiarimento

Il presente annuncio contiene affermazioni di previsione ai sensi del Private Securities Litigation Reform Act degli USA del 1995. Tutte le altre affermazioni, diverse da quelle relative a fatti storici, presenti in questo annuncio, sono affermazioni di previsione. Tali affermazioni di previsione si basano su attuali aspettative, presupposti, stime e proiezioni sull'Azienda e sul settore e comprendono rischi e incertezze noti e non noti, inclusi tra l'altro: la capacità dell'Azienda di raccogliere ulteriore capitale per finanziare le proprie attività; l'efficacia, la redditività e la commerciabilità dei propri prodotti; eventuali controversie o altri procedimenti legali, compresa qualsiasi decisione da parte del Comitato internazionale del commercio USA e del Dipartimento del Commercio USA sulle petizioni presentate; il rallentamento della crescita economica in Cina e altrove e il suo impatto sulle operazioni dell'Azienda; la domanda e i prezzi di vendita dei prodotti dell'Azienda, l'esecuzione della nostra strategia di espansione nel settore dell'energia solare a valle, il trading futuro delle sue azioni ordinarie; la capacità dell'Azienda di funzionare come società per azioni; il periodo di tempo per il quale la sua attuale liquidità consentirà il finanziamento delle operazioni; la capacità dell'Azienda di proteggere le informazioni proprietarie; le condizioni aziendali ed economiche generali; la volatilità dei risultati operativi e la condizione finanziaria dell'Azienda; la capacità dell'Azienda di attirare e trattenere personale di gestione esperto e qualificato e staff per la ricerca e lo sviluppo; la futura penuria o disponibilità della fornitura delle materie prime; l'impatto sulla competitività dei costi come risultato degli accordi a lungo termine con i fornitori delle materie prime nonché altri rischi riportati nel dettaglio nelle registrazioni presso la Securities and Exchange Commission. L'Azienda non si assume alcun obbligo di aggiornare le affermazioni di previsione per riflettere eventi o circostanze verificatisi successivamente o per comunicare eventuali variazioni delle aspettative, salvo quelle richieste dalla legge. Sebbene l'Azienda ritenga che le aspettative espresse in queste affermazioni di previsione siano ragionevoli, non può offrire alcuna garanzia che le aspettative stesse si rivelino corrette. Gli investitori sono dunque avvisati del fatto che i risultati reali possono differire notevolmente dai risultati previsti.

Le seguenti informazioni finanziarie sono estratte dai rendiconti finanziari consolidati condensati dei rispettivi periodi.

Le misure finanziarie non GAAP

Per sostenere i risultati finanziari consolidati di China Sunergy per il terzo trimestre del 2012, presentati in conformità a GAAP, China Sunergy utilizza le seguenti misure definite come misure finanziarie non GAAP dalla SEC: utile lordo, perdite da operazioni, perdite nette, spese operative e perdita netta per azione esclusi i costi relativi a oneri non di liquidità, tra cui le giacenze a magazzino e/o l'accantonamento per crediti inesigibili. Non si prevede che la presentazione di queste misure finanziarie non GAAP sia presa in considerazione in maniera isolata o sostitutiva delle informazioni finanziarie preparate e presentate in conformità a GAAP. Per maggiori informazioni su tali misure finanziarie non GAAP, vedere la tabella con la didascalia "Riconciliazioni di misure finanziarie non GAAP con le misure GAAP più vicine confrontabili" riportata alla fine del presente comunicato.

China Sunergy ritiene che tali misure finanziarie non GAAP forniscano informazioni supplementari significative relative alle proprie prestazioni. L'Azienda ritiene che sia la dirigenza sia gli investitori trarranno beneficio dal fare riferimento a tali misure finanziarie non GAAP nella valutazione delle performance dell'Azienda e nella pianificazione e previsione dei periodi futuri. Una limitazione relativa all'utilizzo di utile lordo non GAAP, perdite di operazioni, perdite nette, spese operative e perdita netta per azione consiste nel fatto che tali misure non GAAP escludono i costi relativi a oneri non di liquidità, incluse le giacenze a magazzino e/o l'accantonamento per crediti inesigibili. La dirigenza compensa tali limitazioni fornendo informazioni specifiche relative agli importi GAAP esclusi da ciascuna misura non GAAP. La tabella di accompagnamento contiene maggiori dettagli sulle riconciliazioni tra le misure finanziarie GAAP che sono confrontabili con le misure finanziarie non GAAP.



China Sunergy Co., Ltd.

Informazioni estratte dal conto economico consolidato condensato preliminare non certificato

(in migliaia di US$, ad eccezione dei dati azionari e per azione)




Per i trimestri conclusi al



30 sett. 2012


30 giu. 2012


30 sett. 2011









Vendite a terzi

58.024


106.943


143.116


Vendite a parti correlate

1.458


3.441


2.682


Totale vendite

59.482


110.384


145.798


Costo dei beni venduti

(59.090)


(110.669)


(165.703)


Utile lordo

392


(285)


(19.905)


Spese operative:







Spese per le vendite

(5.403)


(4.850)


(4.458)


Spese generali e amministrative

(20.772)


(9.891)


(11.746)


Spese per Ricerca e sviluppo

(2.270)


(2.245)


(1.694)


Disavanzo di attività di lungo termine

-

*

-


-


Totale spese d'esercizio

(28.445)

*

(16.986)


(17.898)


Utile (perdita) dalle operazioni

(28.053)

*

(17.271)


(37.803)


Interessi passivi

(7.334)


(7.917)


(6.969)


Interessi attivi

2.098


2.152


1.135


Altro reddito/(spesa) netto

8.043


(10.387)


1.149


Variazione nel fair value dei derivati

2


-


2.039


Utile (perdita) al lordo di imposte

(25.244)

*

(33.423)


(40.449)


Beneficio (spesa) dalle imposte sul reddito

2.022

*

3.141


9.168









Utile (perdita) netto

(23.222)

*

(30.282)


(31.281)









Utile (perdita) netto per azione







Di base

($ 1,74)

*

($ 2,26)


($ 2,34)


Diluito

($ 1,74)

*

($ 2,26)


($ 2,34)









Numero medio ponderato delle azioni in circolazione







Di base

13.372.292


13.372.292


13.372.292


Diluito

13.372.292


13.372.292


13.372.292












*: Queste cifre sono soggette a modifica essendo in sospeso la finalizzazione del test di disavanzo dell'Azienda.



China Sunergy Co., Ltd.

Informazioni estratte dallo stato patrimoniale consolidato condensato preliminare non certificato

(in migliaia di US$, ad eccezione dei dati azionari e per azione)




30 sett. 2012


31 dic. 2011


Attività





Attività correnti





Liquidità ed equivalenti

190.724


209.479


Liquidità immobilizzata

248.393


84.435


Netto crediti correnti

121.081


152.286


Netto crediti diversi

19.075


46.646


Attività da progetti

15.180


9.204


Crediti per imposte sul reddito

-


2.604


Netto rimanenze di magazzino

56.106


43.978


  Netto anticipi a fornitori

5.279


5.419


  Crediti da parti correlate

50.057


634


  Attività per imposte anticipate correnti

13.722

*

6.416


 Garanzie su liquidità immobilizzata

1.625


-


  Altre attività correnti

54


249


Totale attività correnti

721.296

*

561.350


Netto immobili, macchinari e impianti

183.015

*

164.535


Diritti d'uso su terreni e immobili

28.771

*

23.360


Attività per imposte anticipate

17.598

*

17.598


Immobilizzazioni immateriali

2.700

*

4.839


Garanzie su liquidità immobilizzata

-


1.654


Crediti da parti correlate, non correnti

5.914


29.622


Altre attività a lungo termine

3.417

*

6.951


Totale attività

962.711

*

809.909







Passività e patrimonio





Passività correnti





Passività finanziarie a breve

515.052


322.216


Debiti correnti

70.185


47.720


Effetti passivi

48.488


56.206


Ratei passivi e altre passività correnti

16.435


14.037


Debiti per imposte sul reddito

82




Debiti verso parti correlate

118.000


57.610


Debiti per garanzie

1.625


-


Debiti per obbligazioni convertibili

1.500


-


Passività per imposte differite correnti

295


786


Totale passività correnti

771.662


498.575


Debiti per garanzie

-


1.654


Debiti per obbligazioni convertibili

-


27.500


Indebitamento a lungo termine

95.302


125.439


Rischi di garanzia

16.864


14.763


Altre passività

3.343


2.891


Totale passività

887.171


670.822








Patrimonio:





Azioni ordinarie: US$ 0,0001 valore nominale; 267.287.253 azioni emesse in circolazione al 30 settembre 2012 e al 31 dicembre 2011.

27


27


Riserva sovrapprezzo azioni

185.367


185.367


Utili non distribuiti (perdita)

(144.063)

*

(81.006)


Riserva per utili non realizzati

34.209

*

34.699


Totale patrimonio netto

75.540

*

139.087


Totale passività e patrimonio netto

962.711

*

809.909










*: Queste cifre sono soggette a modifica essendo in sospeso la finalizzazione del test di disavanzo dell'Azienda.


Riconciliazione preliminare dei risultati non GAAP delle misure delle operazioni rispetto alle misure GAAP confrontabili più vicine

(in migliaia di US$)




Per i trimestri conclusi al



30 sett. 2012


30 giu. 2012


30 sett. 2011









Perdita netta GAAP

(23.222)

*

(30.282)


(31.281)


Svalutazione giacenze

1.279


382


26.804


Accantonamenti per crediti inesigibili

12.320


3.119


860


Disavanzo di attività di lungo termine

-

*

-


-


Perdita netta non GAAP

(9.623)


(26.781)


(3.617)


Perdita netta non GAAP per ADS







Di base

($ 0,72)


($ 2,00)


($ 0,27)


Diluito

($ 0,72)


($ 2,00)


($ 0,27)









Numero medio ponderato delle azioni in circolazione







Di base

13.372.292


13.372.292


13.372.292


Diluito

13.372.292


13.372.292


13.372.292












*: Queste cifre sono soggette a modifica essendo in sospeso la finalizzazione del test di disavanzo dell'Azienda.

SOURCE China Sunergy Co., Ltd.



RELATED LINKS
http://www.chinasunergy.com

Custom Packages

Browse our custom packages or build your own to meet your unique communications needs.

Start today.

 

PR Newswire Membership

Fill out a PR Newswire membership form or contact us at (888) 776-0942.

Learn about PR Newswire services

Request more information about PR Newswire products and services or call us at (888) 776-0942.