Eisai registra i primi prodotti in Sud Africa

HATFIELD, Inghilterra, January 29, 2013 /PRNewswire/ --

L'espansione in Africa con la registrazione di due prodotti

Eisai annuncia al Medicines Control Council (MCC) l'espansione delle sue attività in Sudafrica con la registrazione di due suoi prodotti: Halaven® (eribulina) per il carcinoma mammario metastatico e Fycompa® (perampanel) per l'epilessia.

Il governo sudafricano, data la notevole crescita del budget dedicato alla sanità pubblica, si sta organizzando per introdurre un sistema di assistenza sanitaria universale.[1] Inoltre, il mercato farmaceutico sudafricano è destinato a raddoppiare nei prossimi sei anni.[2] La continua crescita di Eisai fa parte del piano aziendale Hayabusa che prevede la propria presenza nei primi 20 mercati farmaceutici e la fornitura di trattamenti efficaci a  più di 500 milioni di pazienti entro il 2015.

"Eisai opera con successo in Europa da più di 20 anni e siamo orgogliosi di poter offrire farmaci efficaci anche in Paesi al di fuori di questa regione," ha affermato Gary Hendler, Presidente e Amministratore Delegato di Eisai in Europa, Medio Oriente, Africa e Russia (EMEA). La registrazione di Halaven e Fycompa in Sudafrica dimostra il nostro impegno  nel fornire trattamenti efficaci a un  numero sempre maggiore di pazienti in tutto il mondo. Questo impegno sostiene ulteriormente la nostra missione di prestare  assistenza sanitaria umana (human health care, hhc) e di soddisfare esigenze mediche ancora insoddisfatte, per contribuire alla salute e al benessere delle persone in tutto il mondo."

Ogni anno in Sudafrica circa 8000 donne ricevono diagnosi di tumore al seno, con un tasso di mortalità atteso di circa il 20%.[3] La disponibilità dieribulina in Sudafrica rappresenta un ulteriore passo avanti nel fornire alle donne con carcinoma mammario metastatico l'accesso a un trattamento con un beneficio significativo e provato sulla sopravvivenza media complessiva rispetto ad altri agenti chemioterapici singoli, come dimostrato dallo studio EMBRACE.[4] La registrazione di eribulina in Sudafrica si basa sui dati ottenuti dallo studio EMBRACE. Fin dal suo lancio in Europa, eribulina ha fornito alle donne con carcinoma mammario metastatico pesantemente pretrattate l'opportunità di trascorrere ulteriore tempo prezioso con i propri cari.

Scoperto e prodotto da Eisai, il perampanel è stato approvato dalla Commissione Europea (CE) ed è ora disponibile nel Regno Unito, in Germania, Austria, Danimarca, Svezia e Norvegia come terapia aggiuntiva per i pazienti con crisi a esordio parziale (la forma più comune di epilessia) di età pari o superiore a 12 anni. Eisai prevede che la disponibilità del perampanel in Sudafrica rappresenterà un passo in avanti significativo per i pazienti  con epilessia, in quanto un controllo adeguato delle crisi a esordio parziale rimane tuttora una sfida per un numero consistente di pazienti. Secondo le stime, in Sudafrica circa 1 persona su 100 soffre di epilessia.[5]

 

Note per gli editori

 

Impegno di Eisai per migliorare l'accesso globale ai farmaci

Oggi si stima che circa 2,7 miliardi* di persone in tutto il mondo vivano con 2 dollari o meno al giorno. La maggior parte di queste persone non ha la possibilità di accedere all'assistenza sanitaria di base e ai trattamenti, nonostante la disponibilità di farmaci efficaci. Si tratta di una sfida internazionale risolvibile attraverso la collaborazione tra governi, organizzazioni internazionali quali l'OMS, organizzazioni non governative e aziende farmaceutiche.

In linea con la propria missione per l'assistenza sanitaria umana (human health care, hhc), Eisai è impegnata a migliorare l'accesso globale ai farmaci nel medio-lungo termine attraverso strategie di partnership che prevedono collaborazioni con governi, organizzazioni internazionali, enti privati ​​e organizzazioni no-profit. In particolare, l'azienda ha sviluppato e sta implementando un approccio basato su  cinque obiettivi per migliorare l'accesso ai medicinali in tutto il mondo. I cinque obiettivi chiave sono rappresentati da: creazione dei prodotti, soluzioni strategiche, sviluppo di capacità, innovazione della qualità e investimenti a lungo termine.

Per maggiori informazioni riguardo le iniziative in merito all'accesso ai farmaci di Eisai è possibile visitare la pagina "Access to Medicines" (Accesso ai farmaci) presente sul sito web Eisai: http://www.eisai.com/company/atm/index.html

* Fonte: World Bank (2005)

Informazioni su Eisai

Eisai è una casa farmaceutica leader a livello mondiale nel settore Ricerca e Sviluppo (R&S) e indica come missione aziendale l'impegno di "dare priorità ai pazienti e alle famiglie e incrementare i benefici per la salute" definita da Eisai stessa "human health care" (hhc).

Eisai si concentra nelle sue attività di R&S in tre aree terapeutiche chiave:

  • Neuroscienze: Alzheimer, sclerosi multipla, dolore neuropatico, epilessia, depressione
  • Oncologia: terapie antitumorali, regressione del tumore, estirpazione del tumore, anticorpi e terapie di supporto per il cancro, sollievo dal dolore e dalla nausea
  • Reazioni immunologiche/vascolari: sindrome coronarica acuta, malattia aterotrombotica, sepsi grave, artrite reumatoide, psoriasi, morbo di Crohn

Con attività negli Stati Uniti, in Asia, in Europa e nel mercato nazionale giapponese, Eisai impiega oltre 11.000 dipendenti in tutto il mondo. Dal suo Knowledge Centre europeo situato a Hatfield, Regno Unito, Eisai ha recentemente ampliato le proprie attività di business per includere un territorio più ampio, comprensivo di Europa, Medio Oriente, Africa e Russia (EMEA). Eisai EMEA è impegnata in operazioni di vendita e marketing in oltre 20 mercati, tra cui Regno Unito, Francia, Germania, Italia, Spagna, Svizzera, Svezia, Irlanda, Austria, Danimarca, Finlandia, Norvegia, Portogallo, Islanda, Repubblica Ceca, Russia Slovacchia, Paesi Bassi e Belgio.

Per ulteriori informazioni visitare il sito web http://www.eisai.com

 

Bibliografia

1. http://www.bbc.co.uk/news/world-africa-14504628 (Last accessed Nov 2012)

2. http://www.africanbusinessreview.co.za/money_matters/south-africas-pharmaceutical-market-booms

3. BATEMAN, Chris. Breast cancer breakthrough in gene profilings?. SAMJ, S. Afr. med. j. [online]. 2009, vol.99, n.11, pp. 780-782. http://www.scielo.org.za/scielo.php?pid=S0256-95742009001100009&script=sci_arttext (Last accessed Nov 2012)

4. Cortes J, O'Shaughnessy J, Loesch D, et al. Eribulin monotherapy versus treatment of physician's choice in patients with metastatic breast cancer (EMBRACE): a phase 3 open-label randomised study. The Lancet. 2011; 377: 914 -9235.

5. http://www.epilepsy.org.za/epsa/faq.php#what [http://www.epilepsy.org.za/epsa/faq.php ] (Last accessed Nov 2012)

 

Job code: Corporate-UK2009

Date of preparation: January 2013

SOURCE Eisai Europe Limited




Custom Packages

Browse our custom packages or build your own to meet your unique communications needs.

Start today.

 

PR Newswire Membership

Fill out a PR Newswire membership form or contact us at (888) 776-0942.

Learn about PR Newswire services

Request more information about PR Newswire products and services or call us at (888) 776-0942.